I tre tipi di ragazze: la ragazze no, le ragazze sì e le ragazze forse.

Al mondo esistono tre tipi di ragazze: la ragazze no, le ragazze e le ragazze forse.

Un vero playboy sa come riconoscerli e agire di conseguenza. Tutti conosciamo le ragazze no: bacchettone, altezzose, difficili, con la pretesa di essere delle principesse. Chiunque si sia imbattuto più di una volta in questo tipo di ragazza è in grado di riconoscerla. Probabilmente ha sviluppato un istinto viscerale gli farà capire fin da subito che sarà molto difficile riuscire a conquistarla.

Al contrario le ragazze sono civettuole, divertenti, ammiccanti e pronte a tutto. Insomma, riuscire ad andarci a letto è relativamente semplice. Il problema sono le ragazze forse. Anche dopo anni di pratica è possibile impantanarsi con ragazze di questo tipo, ma limportante è essere in grado di chiamarsi fuori nel momento in cui si riesce a capire la piega che sta prendendo la faccenda.

Le ragazze forse sono coloro che riescono a spillare tempo e denaro ai ragazzi che sperano di riuscire a conquistarle. Attenzione signori, avete a che fare con delle professioniste, che non vi venga in mente di poterle prendere per sfinimento o con linganno. Qualunque donna potrà confermarvi quanto possano essere manipolatrici.

E molto meglio girare al largo piuttosto che sprecare energie con loro. Ora, torniamo al nostro sistema. Prima di conoscere il funzionamento di un metodo per fare sempre centro è necessario pensare ai luoghi dove applicarlo: piscine, matrimoni, in taxi, su un autobus extraurbano, in un parco. In parole povere potete rimorchiare una donna ovunque, tuttavia, se volete farlo col minimo dispendio di energie, rotture di scatole, tempo e denaro avrete bisogno di un sistema.

Pensateci. Ogni impresa economica fornisce beni o servizi attraverso un sistema collaudato: un panino di Mc Donalds ha lo stesso sapore a Roma come a Singapore perchè per realizzarlo vengono seguite ovunque le stesse regole. Ogni attività deve seguire un piano per avere successo, anche il rimorchiare una donna, credetemi. Non fate l’errore di trasformare la vostra vita sessuale in quello che le donne chiamano romanticismo. Allora, abbiamo questo grande mercato di uomini e donne single. Una grande città, come Milano o Roma, è lìideale, perchè è densamente popolata ma nonostante questo permette un certo grado di anonimato. L’anonimato è proprio lasso nella manica, in quanto, da buon Don Giovanni, ho sperimentato sulla mia pelle diversi metodi e approcci: alcuni funzionavano, qualcuno davvero bene, mentre altri fallivano miseramente. In una città del genere questo non deve preoccupare. Le possibilità di incontrare nuovamente una donna che ti ha respinto sono ridotte e se anche questo dovesse accadere nel frattempo sarai già un affermato playboy, quindi perchè preoccuparsi di quanto pensa una stupida oca?

Ricapitolando: cè un mercato e questo mercato è pieno di donne a disposizione di chiunque. Ora, a noi sembrano tutte bellissime e provocanti, ma non dimentichiamo che sono tutte in competizione tra di loro e che anche loro possono avere lalito cattivo o altri difetti non esattamente eccitanti. Per esperienza posso assicurarvi che ogni donna si crea una facciata per risultare più attraente, più competitiva. Non cedete a questa maschera. Magari quella ragazza vi può sembrare in forma, sexy e sofisticata, ma dopo esserci stato a letto vedendola nuda, col trucco sfatto mentre cerca di infilarsi un paio di jeans troppo stretti, vi renderete conto di come è in realtà.

Non lasciatevi intimidire, non mollate mai.

Pagina 5 di 17« Prima...34567...10...Ultima »